SOMMA VESUVIANA SI FA BELLA PER UN CALENDARIO

Dall’idea dell’Assessore Coppola, i dodici scatti dedicati al paese vesuviano serviranno per raccogliere fondi per finanziare il restauro dei nove documenti liturgici conservati presso l’Archivio Comunale.

«Per valorizzare il nostro paese e finanziare il restauro di alcuni nostri beni abbiamo deciso di realizzare un calendario che vedrà protagonista accanto ad una modella, proprio Somma Vesuviana». A pronunciare orgoglioso queste parole è stato l’Assessore alla Cultura Emanuele Coppola che ha annunciato l’iniziativa che da qui a pochi giorni vedrà protagonista il paese vesuviano. Si tratta di un calendario che immortalerà le bellezze storiche ed archeologiche sommesi: la Villa “Augustea”, il Complesso Monumentale di Santa Maria del Pozzo, il Museo Contadino, il Castello D’Alagno, Starza Regina e la Masseria Resina saranno le location scelte per il calendario e a posare accanto a queste meraviglie culturali ci sarà la modella (e avvocato) Maria Vittoria Di Palma. È prevista anche una foto con la Viribus Unitis, la squadra di calcio sommese, nonché fotografie del backstage.

«Ho pensato ad un calendario per cercare di recuperare fondi per poter finanziare lo stage legato al restauro dei nove manoscritti liturgici conservati presso l’Archivio Storico Comunale che partirà a metà ottobre, un lavoro quest’ultimo il cui costo si aggira sui 20mila euro circa. Naturalmente questa è un’occasione importante altresì per la valorizzazione dell’intero paese poiché il calendario, ritraendo i monumenti di Somma Vesuviana, sarà una sorta di guida turistica. Cominceremo a lavorare la settimana prossima».
A realizzare gli scatti sarà il fotografo Ciro Gibotta. I gioielli saranno offerti da Gioia Perillo, mentre gli abiti da Luro Fur. I parrucchieri coinvolti saranno i fratelli Cucciolito e per il trucco la visagista Daniela De Simone.

«Sono arrivate davvero molte domande di partecipazione allo stage e stiamo cercando di allargare il numero dei partecipanti per dare a tutti la possibilità di essere parte di una esperienza davvero altamente formativa che vedrà tra i docenti impegnati nelle lezioni teoriche anche Ciro Raia e Mimmo Russo – ha aggiunto Coppola – Inoltre, voglio ricordare che lo stage è finanziato anche dal Complesso di Santa Maria del Pozzo e gode del patrocinio del Comune di Somma e della Regione Campania».

Il Sindaco di Somma, Raffaele Allocca è rimasto molto colpito dall’idea del calendario e si è espresso in termini positivi sulla questione: «Questa è una delle tante iniziative che mi aspetto dall’Assessorato alla Cultura per rivalutare i beni artistici di Somma. L’Impegno dell’assessore Coppola è lodevole in quanto è sempre brillante, pronto e attento alle esigenze culturali e storiche del territorio».
Il calendario sarà presentato poi con una grande serata di gala.
(Fonte Foto: Assessorato alla Cultura)

Autore: Maria Maione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *